Cestino di Pane Unica con insalata russa e cavolo viola

cestino di pane con insalata russa

Cestino di Pane Unica con insalata russa e cavolo viola

cestino di pane con insalata russa

Chi non avrebbe voglia di un piatto tanto fresco ed estivo quanto saporito e sfizioso?

Il cestino di pane unica con insalata russa e cavolo viola è la soluzione perfetta per ogni occasione: da gustare davanti al mare, per una cena tra amici, come antipasto o contorno per accompagnare secondi – prevalentemente di carne – questo piatto ha grandissimo successo ed è sempre meritevole di complimenti.

Ideale per sorprendere e dal sapore inconfondibile, l’insalata russa si accompagna perfettamente alla croccantezza del cestino di pane unica, tutto da sgranocchiare boccone dopo boccone.

Si tratta di una piacevole sinfonia culinaria, capace di mandare le papille gustative in visibilio, nonostante sia molto semplice da preparare. Il segreto della perfezione si cela nell’abbinamento tra gli ingredienti – sapientemente bilanciati – e le cialde unica, eccezionali da farcire e portare in tavola per lasciare tutti a bocca aperta. Ed allora, non resta che scoprire le proprietà di questo straordinario piatto e dei suoi ingredienti, per poi passare alla modalità di preparazione della ricetta.

E allora, preparatevi a servire l’insalata russa con cavolo viola nel cestino di pane unica per gustare un sapore diverso e davvero eccezionale!

Insalata russa: le origini e le curiosità

Detta anche “macedonia di verdure”, l’insalata russa è, al contrario di quanto si possa pensare, un piatto completo e ricco di nutrienti. Alla maionese viene affidato  un compito arduo, ovvero quello di legare perfettamente i sapori dei vari ingredienti, in modo da equilibrarli, affinché si crei un composto cremoso e bilanciato nel gusto.

Con 315 calorie circa per una porzione di 100 grammi, l’insalata russa fornisce all’organismo un importante apporto calorico e, proprio per questo, risulta perfetta se consumata come piatto unico.

In merito alle origini della ricetta, c’è molto da dire: l’insalata russa conosce uno straordinario successo culinario nei primi anni del ‘900, quando comincia a diffondersi anche in Italia. In realtà, la “leggenda” narra che sia nata in un locale di Mosca come piatto celebrativo – e riadattato per i palati russi – della cucina tradizionale francese e che fosse una pietanza molto diversa da quella di oggi. Inizialmente, sulla ricetta dell’insalata russa regnava il segreto e l’Hermitage (questo il nome del locale che le diede i natali), considerava questo piatto esclusivo ed unico, tanto da non rivelare nulla sulla sua realizzazione. Solo in un secondo momento, divenne così comune da diventare il piatto simbolo di Mosca e dintorni anche se alcune fonti fanno risalire le origini dell’insalata russa alla cucina francese o, altre ancora, a quella italiana.

Pare che ci sia la possibilità che la paternità della ricetta sia attribuibile al Piemonte e che sia stata definita come “insalata russa” perché realizzata con ingredienti molto diffusi nel paese euro asiatico.

In ogni caso, la ricetta antica prevedeva l’uso della panna, sostituita dalla maionese solo in un secondo momento.

Cavolo viola: le proprietà nutritive

Conosciuto anche come cavolo rosso per via del suo colore, questo ortaggio è perfetto per dare un sapore definito è forte a qualsiasi pietanza. Si sposa perfettamente con le altre verdure, motivo per il quale è veramente eccezionale se abbinato a pietanze come l’insalata russa. Il cavolo viola è un concentrato di proprietà benefiche e, non a caso, è alimento indispensabile in qualsiasi regime alimentare.

Consumare regolarmente questo ortaggio può determinare importanti vantaggi per l’organismo, a partire dalla possibilità di contrastare in modo efficace la formazione dei radicali liberi. Infatti, il cavolo viola è ricco di antiossidanti, fondamentali per tirare il freno a mano all’invecchiamento cellulare.

Ma non solo: questo cavolo è un energetico naturale, in quanto ricco di numerose vitamine e di ferro. Alleato della forma fisica, questo ortaggio dal tipico colore violaceo ha la capacità di stimolare il metabolismo, anche grazie al fatto che ha pochissime calorie ed è  particolarmente ricco di fibre.

Con il cavolo viola sorride anche il sistema immunitario che trae giovamento e viene potenziato dal consumo costante dell’ortaggio “colorato”.

Alimento ideale per coloro che hanno la necessità di rendere regolare il livello di colesterolo nel sangue,  il cavolo viola è un aiuto determinante per abbassare la pressione e stimolare la diuresi, scongiurando i problemi legati ad un’eventuale ritenzione idrica.

Insalata russa con cavolo viola in cialde unica: come prepararla

E finalmente è arrivato il momento di svelare tutti i segreti della preparazione di questo piatto da “leccarsi i baffi”. La raccomandazione è quella di fare attenzione a tutti i passaggi e scegliere ingredienti di prima qualità per realizzare un’insalata russa davvero perfetta e veramente saporita.

3,2,1… via! Partiamo alla scoperta di questo piatto tutto da gustare!

Ingredienti per 4 cestini di pane Unica:

Per l’insalata russa

  • 500 g Patate
  • 200 g Piselli surgelati
  • 200 g Carote
  • 200 g giardiniera
  • Sale
  • Maionese q.b.

Per il cavolo viola

  • ½ cavolo cappuccio viola
  • 2 cucchiai di succo di limone (20 g)
  • 3 cucchiai di olio evo (30 g)
  • 1 cucchiaino di zucchero (10 g)

Preparazione e cottura:

  • Per prima cosa, Iniziate ad occuparvi delle patate e delle carote: Sbucciatele e tagliatele a cubetti.
  • Nel frattempo, Fate bollire una pentola di acqua leggermente salata e, quando avrà raggiunto il bollore, mettete a cuocere le patate, le carote ed unite anche i piselli surgelati.
  • Se gradite le verdure croccanti, lasciatele cuocere per 10 minuti circa. Nel caso in cui le preferiate più morbide, allora prolungate la cottura fino a quando non raggiungeranno la consistenza che più vi piace. Non appena saranno pronte, scolatele e lasciatele raffreddare completamente.
  • Mettete una parte delle patate cotte in una ciotola e schiacciatele con una forchetta.
  • Poi, in una ciotola abbastanza capiente, mettere tutte le verdure cotte e le patate schiacciate. Unite la giardiniera ben scolata dal liquido, poi mescolate energicamente fino a quando il tutto non sarà ben amalgamato.
  • A questo punto, Aggiungete la maionese a poco a poco, nella quantità che più gradite.
  • Lasciate riposare in frigorifero fino a quando il composto non sarà completamente raffreddato.
  • Porzionate l’insalata russa con cavolo viola e disponetela nei cestini di pane unica.
  • Servite in tavola ancora fresca.

Ed ecco pronta l’insalata russa con cavolo viola: il cestino di pane unica sarà quel tocco in più che vi renderà protagonisti assoluti del successo in tavola!

Buon appetito!

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi